22 Aprile 2024
News
percorso: Home > News > ULTIME NEWS

Serie CM - Prime Cleaning Riccione vs Idea Volley Team Bologna 3-1

05-03-2024 15:29 - ULTIME NEWS
La quattordicesima vittoria in campionato per la Prime Cleaning porta in dote tre punti e il primato in classifica!

Si, perché nell'arco di tre giornate c'è stato un vero e proprio ribaltone ai piani alti della classifica: Forlimpopoli (privo dell'opposto Rocchi) cade a Ravenna contro i giovani Consar e Riccione e Bellaria ne approfittano per concretizzare il sorpasso.

In vetta al Girone C, a questo punto navigano tre formazioni in un solo punto; saranno decisivi gli scontri diretti per delineare chi riuscirà a spuntarla per il primo posto.

La partita del Nicoletti è stata molto più dura di quanto non dica il risultato finale: i bolognesi grazie a tante difese e una gara molto conservativa sul lato errori (solo 20 in 4 set) rendono la vita molto complicata ai riccionesi che però alla fine dimostrano di averne di più in attacco.

La parole del coach Botteghi a fine gara:
"Sapevano che sarebbe stato molto duro mettere giù la palla nonostante fisicamente i bolognesi pagassero molti centimetri nei confronti dei nostri attaccanti. Abbiamo dimostrato che quando siamo riusciti a spingere sull'accelleratore, potevamo dominare l'incontro, ma alle prime distrazioni i nostri avversari tornavano sotto. Ma è giusto così, dobbiamo guadagnarci con fatica e sudore ogni punto in campo e in classifica. A proposito di graduatoria, i tre punti erano fondamentali per giocarci le nostre chance fino in fondo, anche perché adesso inizia un trittico di partite tostissime: Consar, che ha appena battuto Forlimpopoli, Atlas, che ha battuto Forlimpopoli e se l'è giocata con Bellaria, e poi proprio il derby contro la Dinamo".

Si prospetta un mese di Marzo molto impegnativo per Alessandri e compagni, che lo affronteranno partendo dai 41 punti che priettano Riccione al primo posto con Bellaria; Forlimpopoli è un gradino più in basso a 40 punti; quarta piazza per Viserba a 30 punti, tallonata da Consar Ravenna a 28.

Prossimo impegno per la Prime Cleaning Riccione, venerdì sera a Ravenna (inizio gara alle 21.30) contro i giovani della Consar, in striscia positiva di vittorie da nove giornate.

La partita:

Coach Botteghi schiera: Capitan Alessandri al palleggio, Nascimento in posto 2, Conci e Arcangeli in posto 4; Tosi Brandi e Semprini al centro, Cangelli libero.

Primo set: Riccione parte bene; subito Arcangeli in attacco fa sentire il suo peso e poi i muri (blocks vincenti ancora di Arcangeli e Nascimento) scavano il primo gap (3-0). Un altro buon break arriva sul servizio di Conci, con Nascimento a trasformare le difese dei compagni (14-7). Il distacco è ampio per un eventuale recupero bolognese; il 25-17 è un diagonale fuori dell'opposto degli ospiti.

Secondo set: i bolognesi continuano a macinare difese, ma trovano anche diversi mani out per concretizzare ed efficacia dai centrali (6-8). Riccione sembra avere la forza di ribaltare tutto con Nascimento che diventa invalicabile a muro (2 nel set, 6 totali nell'incontro), portando i suoi sul 10-8. Il parziale prosegue punto a punto; sul 17 pari, il neo entrato De Rosa con un attacco e un ace porta avanti i suoi (19-17). I bolognesi, però, piazzano due break da tre punti, conditi da diversi errori in attacco riccionesi, e prima superano (20-21) e poi allungano (21-24). Un primo tempo vincente di Cabri chiude sul 25-22.

Terzo set: equilibrio nei primi scambi (8-7), poi è decisivo nuovamente il muro riccionese. Tre muri consecutivi (2 Nascimento e 1 Arcangeli) issano i padroni di casa a +5, sul 13-7. Nel proseguo, Conci mostra tutta la varietà del suo bagaglio tecnico con pallonetti, diagonali stretti e mani out (20-12). Chiude alla prima palla set, Tosi Brandi con un primo tempo vincente (25-14).

Quarto set: Riccione sembra averne di più (11-9), ma i bolognesi rimangono sempre attaccati e, anzi, con il doppio errore in attacco (Nascimento e Arcangeli), mettono il muso avanti (12-13). Il break decisivo arriva sul finale, grazie a due attacchi out di Toschi (fin lì intoccabile) e il muro di Tosi Brandi (21-18). Negli ultimi scambi sale in cattedra Arcangeli (poi premiato MVP dell'incontro): diagonale vincente per il 23-21, servizio potentissimo che propizia il muro di Alessandri (24-21) e ace finale con una cannonata (25-21), in uscita dal time-out bolognese.

Tabellini: Alessandri 3, Nascimento 18, Conci 14, Arcangeli 24, Tosi Brandi 9, Semprini 6, Cangelli L1, De Rosa 3, Mandoloni 0, Botteghi ne, Magi ne, Fabbri ne, Lamponi ne, Dishani L2 ne





Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie